LETTERE

Scrivere è sempre nascondere qualcosa in modo che poi venga scoperto. (Italo Calvino)

Lettere è un “fermo posta” in cui sia chi ha scritto, sia chi legge può ritornare tutte le volte che vuole a ripercorrere il contenuto di ogni lettera per ripensare a significati, vissuti, emozioni, luoghi, pensieri che se non fissati, potrebbero sbiadire.
E perché no, anche per leggere e rileggere con “occhi diversi” parole e fatti e attribuirne, a distanza di tempo significati differenti.
Ancora, un posto in cui le parole rimangono nitide e non cessano mai di essere un terreno di incontro e di scoperta.

Fare l’infermiera era la scelta giusta?

Michela Manega

Due infermiere, due storie e una formazione

Sara Alberti, Rossella Aiardi

Se il destino è contro di te, peggio per lui

Caterina Lauriero, Mario Morando

Qualità nel fine vita, si può e si deve

Antonella Goisis

Donare e avere in dono: la duplice facies dell’Amore incondizionato

Carlo Calcagni

La mia storia con il tumore

Silvano Bogani

La felicità ora come ora è esserci

Pasquale Marzitelli

Cambia-menti

Michela Manega

Il curante che non cura…

Silvia Fortunato

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close